Il Regno Unito condanna “l’orrendo attentato in Iran”

Londra. Giovedì il Regno Unito ha condannato gli attentati in Iran, che hanno ucciso almeno 84 persone, nel giorno dell’anniversario dell’uccisione dell’alto generale iraniano, Qasem Soleimani.

“Il Regno Unito condanna l’orrendo attentato di ieri (3 gennaio 2024) a Kerman, in Iran, che ha ucciso così tanti iraniani”, ha dichiarato un portavoce dell’Ufficio Esteri di Londra. “I nostri pensieri e le nostre condoglianze alle famiglie delle persone uccise e ferite”.

Almeno due potenti esplosioni hanno squarciato la città sud-orientale, mercoledì, nelle immediate vicinanze del cimitero dove è sepolto l’ex-capo della Forza Quds del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Islamiche, il generale Qasem Soleimani.

Migliaia di persone si erano riunite per celebrare il quarto anniversario del suo assassinio da parte di un drone statunitense a Baghdad nel gennaio 2020.

Le cause delle esplosioni sono ancora oggetto di indagine da parte delle agenzie di sicurezza. L’attacco è stato il più letale nella storia dell’Iran dopo il 1979.

(Fonti: MEMO, PressTv).

Video.