Il Tribunale militare israeliano rinvia di due mesi la sentenza su Abbas Zaki

Ramallah – Infopal. Il Tribunale militare israeliano di Ofer ha rinviato la sentenza riguardante Abbas Zaki, membro del Comitato centrale di Fatah, e di altri nove palestinesi arrestati con lui meno di un mese fa con l'accusa di aver partecipato ad un corteo pacifico a Betlemme.

L'avv. Buthayna Daqmaq, direttrice della Fondazione Mandela, ha detto che il Tribunale militare di Ofer ha fissato ieri una seduta speciale sulla questione di Abbas Zaki e degli altri nove arrestati il 28 marzo 2010 mentre partecipavano ad un corteo pacifico in occasione della Domenica delle Palme a Betlemme. Essi sono poi stati rilasciati su cauzione il 1 aprile.

L'avv. Daqmaq ha dichiarato che Zaki è stato condotto in tribunale, mentre gli altri nove sono stati liberati. La Procura generale israeliana non ha rivolto alcuna accusa specifica all'indirizzo di Zaki e di chi si trovava con lui, perciò la questione è stata posposta fino al 13 giugno.

L'avvocato ha poi ricordato che alla seduta del Tribunale era presente anche il responsabile per gli affari politici dell'UE, nonché vice console di Spagna, oltre ad un certo numero di attivisti israeliani ed internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.