Il turismo militare di Israele. Le compagnie del terrorismo sionista

Al-Majd – I metodi dello spionaggio israeliano non si limitano più all'attività d'Intelligence tradizionale o alla semplice raccolta di informazioni sugli obiettivi da colpire.

In Israele è stato brevettato quello che viene chiamato “turismo militare”, ovvero il reclutamento di civili ai quali vengono impartiti gli insegnamenti professionali e militari. Essi vengono trasformati insomma in mercenari al soldo del miglior offerente.
Il loro compito sarà quello di provocare e confondere conflitti, assassinare, fomentare i conflitti etnici all'interno delle comunità portandole alla disgregazione, tutto ciò al servizio degli interessi delle forze occidentali e di Israele.

L'idea ha avuto inizio in Israele, ed è stata adottata da compagnie specializzate guidate da ex ufficiali dell'esercito e individui con competenze militari. Da lì si è diffusa in altri Paesi.

L'insegnamento adottato da queste compagnie segue il modello degli eserciti regolari e quello delle unità speciali dell'esercito israeliano.

La più grande compagnia di turismo militare in Israele è la “Lionops”, di proprietà di Eldar Bar Or, ex ufficiale dell'esercito israeliano insieme al quale lavorano membri delle forze speciali addetti a un addestramento che non supera i tre mesi. Abilità militari e uso di armi leggere, ma anche paracadutismo, e uso di bombe, metodi per sopravvivere alle condizioni più difficili, incursioni, combattimento corpo a corpo, e strategie moderne di guerra.

L'idea si è diffusa anche in altri Paesi dove profitti facili si combinano con obiettivi strategici all'interno e fuori del Paese.
La Russia è uno di quei Paesi che fa maggior uso di questo sistema di addestramento di mercenari. Si pagano 500dollari per seguire un corso di questo tipo: per lo sviluppo di competenze militari: come sparare, utilizzarei missili antiaerei e di armi anticarro.
I mercenari si esercitano all'interno di zone militari, a Mosca: iniziano dall'utilizzo delle pistole passando ai kalashnikov e finiscono con i carri armati di tipo T-34, in questo caso il costo del corso è di mille dollari.

Queste compagnie si sono diffuse anche nell'est dell'Europa, come in Ucraina (secondo Paese in Europa per le attività di turismo militare e forse la più famosa a livello mondiale) dove operano compagnie specializzate come Gen tours e Stainkiev. Quest'ultima è molto famosa a livello globale e, per esercitare queste attività, ha ottenuto perfino una licenza dallo Stato.
La Stainkiev, inoltre, offre ai propri allievi la possibilità di seguire un breve periodo di esercitazioni nelle basi militari e nell'aeronautica dell'esercito ucraino.

Oggi si assiste all'incremento di mercenari e di professionisti armati al servizio della violenza e delle attività di sabotaggio nel mondo.
Ne è un esempio la Blackwater che operava in 'Iraq o le guardie private dei leader dei monarchi arabi come le guardie private di Gheddafi e quelle del principe saudita Turki bin 'Abdulaziz.

Un esperto strategico ha rivelato l'esistenza di un piano dell'Intelligence americana (CIA) con lo scopo di disgregare il continente africano in piccoli Stati, al fine di usurparne le risorse.
Il piano nominato “Cairokit Town 98” si serve dei mercenari reclutati da queste compagnie per proprio per eseguire queste operazioni.

(Foto: Al-Majd)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.