Ilan Pappe rifiuta l'invito a partecipare alla Fiera del Libro di Torino.

Riceviamo da Ism – Italia e pubblichiamo

Ilan Pappè, invitato dal direttore Ernesto Ferrero, non parteciperà alla Fiera del Libro di Torino 2008 che ha come ospite d’onore lo stato di Israele.

Ilan Pappè, israeliano, è uno dei nuovi storici che ha dedicato la sua attività alla storia della pulizia etnica della Palestina  (Nakba).

Il suo ultimo saggio “La pulizia etnica della Palestina” costituisce un turning-point nella storiografia di quel periodo, la dimostrazione di come la nascita dello stato di Israele sia stata preceduta, accompagnata e seguita, ancora ai giorni nostri, dalla pulizia etnica dei palestinesi.

La pulizia etnica è un crimine contro l’umanità.

Ha sostenuto il boicottaggio accademico delle università israeliane promosso dalle università inglesi.

E’ stato costretto a lasciare l’università di Haifa.

Ora insegna all’Università di Exeter in Inghilterra.

E’ uno dei promotori del progetto per uno stato laico e democratico nella Palestina storica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.