Imposto un cordone di sicurezza ai palestinesi per il Capodanno ebraico.


An-Nasera – Infopal. Le autorità di occupazione israeliane hanno imposto dalla mezzanotte scorsa un “cordone di sicurezza” sui Territori Palestinesi della durata di almeno tre giorni, per i festeggiamenti del nuovo anno ebraico.

Un portavoce dell'esercito di occupazione israeliano ha infatti annunciato una chiusura totale dei confini con Israele, che verrà rimossa alla mezzanotte tra domenica e lunedì.

A seguito di tale decisione, in questo periodo sarà proibito l’ingresso dei palestinesi della Cisgiordania e della Striscia di Gaza in Israele. Rimarranno blindati tutti i passaggi della Striscia. Verrà aperto uno spiraglio solo in casi di emergenza umanitaria, come concordato con l'Ufficio di collegamento e di coordinamento civile in Cisgiordania, e per “consentire ai rappresentanti delle missioni diplomatiche e internazionali di entrare in Israele”, come ha chiarito il portavoce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.