Inaugurata a Gaza la sede del Comitato elettorale

Gaza – Agenzie. Jamil al-Khalidi, direttore del Comitato elettorale di Gaza, ha annunciato ieri sera l’apertura della sede di Gaza, al centro della città, come disposto dal premier Isma’il Haniyah.

Al-Khalidi ha preso in consegna le chiavi della neo-sede presso il ministero dell’Interno, alla presenza di membri del Comitato delle Libertà. L’organo elettorale, formato nell’ambito della riconciliazione nazionale, ha iniziato a lavorare questa mattina.

E’ prevista l’inaugurazione di altre cinque postazioni rifornite, entro tre settimane, di tutto quanto servirà per avviare il registro elettorale.

Insieme a tale disposizione, il primo ministro Haniyah ha invitato Fatah ad accettare una sede presidenziale a Gaza per Mahmoud ‘Abbas, in gesto di distensione tra le parti.

Ehab al-Ghussein, portavoce del ministero dell’Interno, ha confermato che il Comitato diventa attivo su decisione del premier, e che dovrà affrontare immediatamente vari punti, primo fra tutti, quello relativo alle competenze e alle figure responsabili dell’organo elettorale.

Ancora al-Ghussein ha voluto negare alcune informazioni diffamatorie e false circa l’inaugurazione della sede di Gaza.

Moustafa Barghouthi, deputato del Consiglio legislativo (Clp) e segretario generale del partito al-Mubadara, ha salutato la notizia proveniente da Gaza.

“Uno sviluppo nella giusta direzione per la riconciliazione e il ripristino della democrazia palestinese. Tutto questo rappresenta la nostra miglior risposta all’occupazione israeliana”, ha commentato Barghouthi.

A breve, il Comitato delle Libertà dovrebbe incontrare il presidente dell’Autorità palestinese, Mahmoud ‘Abbas, di ritorno dall’estero, per discutere e cercare una soluzione alle divisioni politico-territoriali palestinesi.

“Di fronte alla gravità degli episodi che viviamo, è tanto più necessario procedere spediti contro la corsa israeliana per la colonizzazione della nostra terra”, ha aggiunto Barghouthi.

Agenzie:

Pal-Info

Shorouk

(Foto: Pal-Info).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.