Incendi e distruzioni di oliveti in Cisgiordania da parte dei coloni

Nablus – Pal-Info. Bande di coloni, ieri, 22 luglio, hanno sradicato circa cinquanta piante d'olivo nella zona di Burin, a sud di Nablus.

Uno degli agricoltori della zona ha detto che i coloni hanno proclamato che la terra è loro, pertanto gli agricoltori palestinesi occupano “la loro terra”.

Dopo di che è arrivato l'esercito, che ha costretto gli agricoltori palestinesi ad andarsene.

Nella serata di ieri, altri coloni fanatizzati hanno incendiato degli olivi a Safa, ad ovest di Ramallah.

Il Comitato popolare contro il Muro e le colonie afferma che circa 70 dunum di terra sono stati incendiati dai coloni. Per di più, i militari israeliani hanno impedito ai palestinesi – compresi i pompieri – d'intervenire per spengere gli incendi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.