Incidente aereo: morto un pilota dell’aviazione israeliana.

Cisgiordania. Un pilota militare israeliano è rimasto ucciso ieri schiantandosi con il suo jet F-16 durante un volo nei pressi della colonia abusiva di Pnei Hever in Cisgiordania, secondo un portavoce militare israeliano.

La vittima, il capitano Asaf Ramon di 21 anni, sarebbe il figlio del noto astronauta israeliano Ilan Ramon, morto anche lui nel 2003 nel cielo del Texas quando lo shuttle spaziale Columbia si è disintegrato nel corso del suo rientro sulla terra.

In una sua dichiarazione, il portavoce militare ha sostenuto che l’apparecchio di Asaf “si è schiantato mentre effettuava un volo ordinario, parte di un corso di addestramento avanzato per piloti”, durante il quale si era addentrato per 12,5 km in territorio palestinese.

I soccorsi, chiamati sul luogo dell’accaduto, hanno avviato ricerche su larga scala, al termine delle quali sarebbero stati rinvenuti i resti dell’aereo.

Come ha riferito il portavoce, l’aviazione ha aperto un’indagine sull’incidente, cancellando i voli di tutti gli F-16 in attesa dei risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.