Incontro a tre USA-Israele-Palestina. Obama: ‘Avviare negoziati permanenti’

Gli israeliani e i palestinesi devono fare di più se vogliono davvero la pace. Lo ha detto il presidente USA Barack Obama ieri prima d’incontrare separatamente Mahmud ‘Abbas e Benjamin Netanyahu a New York.

“Dobbiamo trovare un modo per andare avanti” ha quindi commentato dopo aver parlato con i due leader. “È assolutamente cruciale risolvere questo problema.”

 

Obama ha inoltre aggiunto che il successo dipende “dalla disponibilità di ogni parte coinvolta ad agire con un senso di urgenza (…) Bisogna avviare dei negoziati permanenti, ed avviarli il più presto possibile (…) Abbiamo bisogno di tradurre le discussioni in azioni.”


Il presidente USA è stato fotografato dai giornalisti mentre stringeva le mani a Netanyahu e ‘Abbas prima di cominciare i colloqui separati. Secondo le parole di Obama, l’inviato in Medio Oriente George Mitchell terrà anche lui degli incontri con entrambe le parti entro una settimana, con l’obiettivo di riavviare le trattative annullate durante l’assalto israeliano su Gaza.


“Ho chiesto al primo ministro [israeliano] e al presidente [palestinese] di proseguire questi colloqui inviando i loro rappresentanti Washington – ha dichiarato Obama – È passato il momento in cui bisognava parlare di un inizio dei negoziati.
È ora di andare oltre.”


Nella stessa giornata di ieri, il presidente USA ha anche ricevuto diversi leader israeliani prima di Netanyahu, tra cui il ministro degli Esteri Avigdor Lieberman e il ministro della Difesa Ehud Barak.

Vedi anche:
https://www.infopal.it/12258-casa-bianca-poche-speranze-nell%26%2339%3bincontro-%26%2339%3babbas-netanyahu.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.