Incursione dell'esercito israeliano e spari contro un corteo pacifico nel sud della Striscia

Gaza – Infopal.  Questa mattina, alcuni mezzi militari israeliani hanno compiuto un’incursione su terreni situati ad est di Khan Younis, nel sud della Striscia di Gaza.

Il nostro corrispondente riferisce che otto carri armati e tre ruspe sono entrati nell’area di al-Qarara, ad est di Khan Younis, sparando in direzione delle case e dei campi.

Questa zona di confine della Striscia è teatro di continue aggressioni israeliane, ed i suoi abitanti sono in costante allerta, soprattutto perché temono un’aggressione su vasta scala come quella dell’inverno 2008-2009.

Aggressione ad un corteo pacifico. Ieri, domenica 26 settembre, l’esercito israeliano ha assaltato un corteo pacifico del Comitato popolare che protesta contro la “fascia di sicurezza” imposta dalle autorità israeliane, la quale si estende in profondità sulle terre della Striscia di Gaza.

Uno dei partecipanti al corteo è rimasto ferito gravemente a causa di un proiettile sparato da un soldato israeliano mentre il manifestante si stava avvicinando – disarmato – alla “fascia di sicurezza”.

Il Comitato organizza ogni settimana questi cortei, in collaborazione con attivisti stranieri, per protestare contro l’imposizione, da parte di Israele, di una “fascia di sicurezza” che penetra per circa 300 metri nel territorio della Striscia di Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.