Incursioni israeliane in Cisgiordania: 6 palestinesi arresti.

Nasera – Infopal. All’alba di oggi, le forze di occupazione israeliane hanno effettuato una campagna di attacchi e d’incursioni in molte province della Cisgiordania, arrestando sei civili palestinesi.

Un portavoce militare israeliano ha riferito alla radio ebraica che le truppe israeliane hanno arrestato quattro di loro nella provincia di Jenin in quanto “ricercati”, passandoli poi alle forze dell’intelligence perché venissero interrogati.

Fonti palestinesi hanno specificato che cinque veicoli militari israeliani hanno assaltato il villaggio di Kufr Dan, a ovest di Jenin, e hanno arrestato il cittadino Ahmed Nayef  Mar‘ee (41 anni), dopo aver perquisito la sua abitazione e aver fatto uscire tutti gli inquilini in strada per diverse ore. Arrestati anche tre ragazzi della cittadina di Yabud mentre si trovavano ad al-Yamun: si tratta di Yusuf Mohammad Abu Shamla (15 anni), Hassan Yusuf Abu Bakr (16 anni) e ‘Ahed Mohammad Abu Bakr (16 anni).

Nella provincia di Qalqilya, l'esercito di occupazione israeliano ha invece fermato Mamduh Bashir ‘Abd al-Hafiz (22 anni) nella cittadina di Kufr Laqef, dopo aver invaso la sua abitazione.

Le truppe israeliane invadono quotidianamente le città della Cisgiordania, e perseguitano gli attivisti palestinesi sostenendo che si tratta di “ricercati”.

Le forze di occupazione hanno inoltre dichiarato di aver scoperto una carica esplosiva in possesso di un minore palestinese che transitava dal checkpoint di ‘Awarta, in provincia di Nablus. L’esercito ha riferito che i

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.