Incursioni israeliane: sale a 6 il bilancio dei morti nella Striscia di Gaza.

Sale a 6 il bilancio dei morti nella Striscia di Gaza.

Gaza – Infopal

Beit Lahiya

Le Brigate Al-Quds, ala armata del Jihad islamico, hanno reso noto che due loro militanti sono rimasti uccisi durante scontri con le forze di invasione israeliane, vicino a un ex insediamento a Beit Lahiya, nel nord della Striscia.
Ieri sera, l’artiglieria israeliana ha bombardato un gruppo di civili, nel tentativo di colpire combattenti palestinesi.

Il direttore del servizio di pronto soccorso e emergenza del ministero della sanità palestinese, dott. Mu’awiya Hassanein, ha dichiarato che i corpi delle vittime sono giunti all’ospedale Kamal Udwan a pezzi.

Khan Younis

Questa mattina all’alba, a Abasan, a est di Khan Younes, nel sud della Striscia, due militanti delle Brigate Al-Qassam, ala militare di Hamas isono stati uccisi dalle truppe israeliane, durante uno scontro a fuoco.

Fonti locali hanno dichiarato che l’esercito israeliano assaltano l’area quotidianamente, inducendo la resistenza palestinese a contrattaccare.

Come se morti e feriti non fossero sufficienti, il governo israeliano ha annunciato imminenti "sanzioni" contro la Striscia di Gaza, tra cui un black-out energetico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.