Insegnante palestinese brutalmente picchiata e presa a calci da estremisti ebrei

Al-Quds (Gerusalemme) – InfoPal. Un'insegnante palestinese, Nur al-Husseini, era diretta ieri all'istituto “Olen” per disabili e persone con bisogni speciali quando è stata aggredita da estremisti ebrei.

Nur è stata bloccata per strada da un gruppo di ebrei che l'ha spintonata facendola cadere per terra, da dove hanno continuato a infierire prendendola a calci.

Alcuni palestinesi che si trovavano nella zona sono subito sono intervenuti per metterla in salvo.

Si tratta di un episodio particolarmente grave, ma non isolato: è parte di una politica di violenza voluta dalle autorità d'occupazione israeliane contro i residenti palestinesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.