Intervista a Huda Naeem.

 

Da Palestine-info.co-uk del 9 marzo. costruzione sarebbe incompleta senza la partecipazione delle donne.

 

 

 

Huda Naeem: qualsiasi

 

 

 

In un’intervista con il Palestine Information Center, la deputata del Consiglio legislativo palestinese, Huda Naeem, ha affermato che vincendo le elezioni Hamas sta raccogliendo ciò che ha seminato. Per ciò che riguarda la partecipazione delle donne, ha aggiunto: "Qualsiasi edificio è incompleto senza la loro presenza".

"Hamas – ha aggiunto – ha adottato il programma della Resistenza e dei suoi leader e figli come centro della lotta e del martirio contro l’occupazione israeliana. Le istituzioni pionieristiche di Hamas in fatto di educazione, salute, assistenza sociale e il duro lavoro a sostegno della Questione palestinese e il servizio al popolo negli anni più difficili hanno contribuito a rendere inevitabile la sua vittoria"

Naeem ha sottolineato che il sostegno della popolazione palestinese alla via islamica e alla resistenza di Hamas, il fallimento della linea dei negoziati, la miserabile realtà in cui devono confrontarsi i palestinesi a causa della corruzione e del caos che avevano la meglio con l’ex Autorità nazionale palestinese, hanno anche contribuito alla determinazione della gente al cambiamento e alle riforme".
Ha inoltre affermato che il programma di Hamas affronta tutti i problemi della società palestinese, riflette le sue aspirazioni e propone delle soluzioni realistiche in accordo con le risorse e il potenziale del popolo palestinese.
Per quanto concerne le sfide che deve affrontare il movimento di Hamas, Naeem  ha spiegato che le maggiori sono rappresentate dalle pressioni degli Stati Uniti e dell’Europa affinché Hamas faccia concessioni, cambi i programmi per cui è stato eletto, accetti gli accordi siglati con Israele e i negoziati, il tutto, al di fuori dei diritti legittimi e nazionali del popolo palestinese. Ha aggiunto che alcuni paesi arabi non sono in grado di sostenere i palestinesi e il loro governo a causa di "certe politiche estere".
Sul ruolo europeo: "noi auspichiamo sia forte, libero e indipendente dalla distruttiva politica statunitense, e smetta di essere così simile a quello americano e israeliano".

A livello interno, Naeem ha spiegato che la corruzione così fortemente radicata nelle istituzioni dell’Autorità e della sicurezza rappresenta uno delle maggiori sfide che Hamas deve affrontare e ha aggiunto che molti stanno tentando di nascondere e distruggere file e prove di tale corruzione.
Per ciò che riguarda il ruolo delle donne palestinesi, la deputata ha affermato che la loro presenza nel Consiglio darà loro modo di partecipare realmente al processo decisionale e ha evidenziato che tutti credono che la partecipazione femminile non sia solo un loro diritto ma anche una necessità e che ogni costruzione senza la presenza femminile sia incompleta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.