Iran: Israele otterrà soltanto perdite a Gaza

Teheran. Il ministro degli Esteri iraniano ad interim, Ali Bagheri Kani, ha dichiarato il 3 luglio che Israele andrà incontro solo al fallimento e alla sconfitta nella Striscia di Gaza, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Ma’an.

“Israele sta cercando di compensare le sue perdite entrando in un’altra zona di guerra”, ha detto Kani, aggiungendo che “il Libano sarà un inferno senza ritorno per gli occupanti”.

“La resistenza in Libano è un attore attivo ed efficace dal punto di vista pratico, sul terreno e diplomatico. Ha svolto un ruolo creativo e ha costituito un deterrente contro i nemici”.

Pochi giorni fa, la missione iraniana presso le Nazioni Unite ha dichiarato che tutte le opzioni sarebbero state sul tavolo nel caso in cui le Forze di occupazione israeliane avessero iniziato un’aggressione militare su larga scala contro il Libano. La missione ha aggiunto che “una delle opzioni sarebbe la piena partecipazione dell’asse della resistenza nel caso di una guerra dura contro il Libano”.

Il segretario generale di Hezbollah, Hassan Nasrallah, ha inviato chiari messaggi alla leadership e all’esercito israeliani, affermando che la minaccia di espandere la guerra “non ci spaventa”. Ha osservato che “l’occupazione e il suo padrone statunitense sono consapevoli che lanciare una guerra contro il Libano avrà ripercussioni sulla regione”.

(Fonti: MEMO e Maan).