Irruzione delle truppe israeliane, che lanciano bombe sonore e urlano insulti dagli altoparlanti.

Nel distretto di Jenin, truppe israeliane hanno attaccato la città di Yamon con spiegamento di mezzi corazzati che hanno sparato indiscriminatamente bombe sonore seminando il panico tra la popolazione, in particolare tra i bambini.
Secondo  fonti locali, i soldati israeliani hanno usato anche altoparlanti per lanciare insulti contro i cittadini palestinesi, dopo aver fallito nel tentativo di arrestare alcuni "ricercati".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.