Israele arresta il fratello del prigioniero più anziano al mondo

Ramallah – InfoPal. Giovedì scorso, le forze d'occupazione israeliane avevano fatto irruzione nell'abitazione di 'Omar al-Barghouti, nel villaggio di Kabour, a nord di Ramallah.

'Omar è fratello di Na'el, leader dei prigionieri e il detenuto più anziano al mondo.

Rilasciato da pochi giorni dalla Sicurezza preventiva (apparato dell'Autorità nazionale palestinese – Anp), anche 'Omar aveva già trascorso 23 anni nelle prigioni israeliane così come pure il figlio 'Asef era stato detenuto da Israele per undici anni.

Non trovandolo in casa, i militari israeliani avevano consegnato una notifica ai familiari, chiedendogli di presentarsi il prima possibile presso l'ufficio dell'intelligence della prigione di 'Ofer per un interrogatorio e ieri è stato arrestato.

Fu'ad al-Khafesh, direttore del centro di studi sui prigionieri “al-Ahrar”, fa sapere che il fratello Na'el ha annunciato uno sciopero della fame personale fino al rilascio del fratello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.