Israele arresta moglie leader di Hamas detenuto. In aumento casi di ‘giustizia militare’ Anp

Cisgiordania – InfoPal. Questa mattina, le forze d'occupazione israeliane hanno arrestato la moglie di Ahmed Hamed, leader di Hamas, condannato a più ergastoli. 

Sempre oggi, diversi casi di ritorsioni e convocazioni a colloquio sono stati riportati da cittadini palestinesi in Cisgiordania. Ancora una volta, sono gli apparati si sicurezza dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) a macchiarsi di queste operazioni. 

Da'oud Khaled Hamed si era recato per consegnare il proprio certificato di buona condotta e ritirare la patente di guida. Il ragazzo è stato trattenuto e infine detenuto dalla sicurezza palestinese. 

Contemporaneamente, aumentano in Cisgiordania i casi di condanne emesse dal tribunale militare palestinese, nel giudizio di casi sui quali quest'organo giudiziario non avrebbe competenza, ovvero quegli pertinenti alla sfera civili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.