Israele arresta nuovamente deputato palestinese

Cisgiordania – InfoPal. Questa mattina, le forze d'occupazione israeliane hanno condotto una vasta campagna di arresti in Cisgiordania.

Ventidue cittadini palestinesi sono stati arrestati; tutte le operazioni sono state eseguite con assalti e perquisizioni presso proprietà palestinesi.

Tra gli arrestati vi è anche un deputato del Consiglio legislativo palestinese (Clp), lo Shaykh Mohammed Jamal an-Natshath, rappresentante palestinese di 53 anni residente ad al-Khalil (Hebron).

An-Natshath era stato liberato lo scorso settembre dopo aver trascorso otto anni di detenzione in Israele. In passato era stato imprigionato per 17 anni. La sua abitazione è stata circondata dai militari israeliani che gli hanno imposto di consegnarsi.

Il centro per i prigionieri palestinesi “Ahrar” ricorda che, con an-Natshah, Israele detiene altri rappresentanti del popolo palestinese.

Essi sono: Hatem Qafishah, Mahmoud at-Tal, Mahmoud ar-Ramhi, 'Omar 'Abdel ar-Razeq e altri. Con an-Natshah oggi diventano dieci.

Articoli correlati:
Parlamentari del blocco islamico: Israele mira a svuotare la Cisgiordania del suoi legittimi rappresentanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.