Israele arresta una palestinese con disturbi mentali a Gerusalemme

Al-Quds – (Gerusalemme) – InfoPal. Nella tarda notte di ieri, le forze d'occupazione israeliane hanno arrestato una cittadina palestinese di al-Quds (Gerusalemme) affetta da disturbi mentali.
E' accaduto a Wadi al-Joz.

L'intera l'area è stata circondata quando polizia israeliana ha temuto che la ragazza trasportasse in borsa “oggetti sospetti”, cioè “materiale esplosivo”.

Come in una scena da film, sono giunti i rinforzi e, con l'uso di megafoni, gli artificieri le hanno ordinato da lontano come muoversi per svuotare il contenuto della borsa.

Nonostante i residenti abbiamo tentato di informare gli israeliani sui problemi mentali di cui è affetta la ragazza, questi hanno aperto il fuoco per disperdere la folla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.