Israele blocca traffico di armi nella Striscia? Probabilmente è una storia inventata.

Fonti dell’esercito israeliano hanno affermato che la marina israeliana ha impedito due tentativi di contrabbando di armi e di esplosivi nella Striscia di Gaza attraverso l’Egitto.

Le fonti hanno asserito che una nave da guerra israeliana ha individuato una barca, simile a quelle per la pesca usate dai pescatori palestinesi sulle coste di Gaza, mentre stava entrando all’interno di un’area riservata. La nave israeliana ha sparato colpi di avvertimento. La barca, a detta dei militari israeliani, ha iniziato a scaricare dentro il mare dei sacchi che sono stati poi ripescati dalla nave. Tali sacchi conterebbero armi e altro materiale esplosivo diretto alla Striscia di Gaza.
Tuttavia, molti hanno ribadito che, in realtà, l’area è battuta dai pescatori palestinesi che tentano di rimediare qualcosa da portare a casa per cena, e che gli israeliani hanno semplicemente inventato tale storia per poter negare loro il permesso di uscire in mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.