Israele consegna 28 ordini di demolizione di case palestinesi.

Nablus – Pic.  Nella cittadina di Akraba, nella provincia di Nablus, Israele ha consegnato ordini di demolizione ai proprietari di 28 case, i quali hanno solo 48 ore per abbandonarle.

Si tratta di persone che vivono lì, coltivando la terra, da decine di anni.

Lo scorso anno, Israele ha demolito nella stessa area altre sette case.

I palestinesi ritengono che queste misure vessatorie vengano prese per compiacere i vicini ‘coloni’ israeliani, che vivono in due insediamenti nei paraggi.

Nel contempo, viene riferito a Palestine.info che ad al-Khalil (Hebron) sei soldati israeliani hanno aggredito dei civili palestinesi durante una ‘marcia’ di coloni da Kiryat Arba alla Moschea di Ibrahim.

Nella cittadina di Yatta, a sud di al-Khalil, ‘coloni’ israeliani hanno sparato a dei contadini palestinesi, danneggiando i loro trattori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.