Israele firma nuovi progetti coloniali a Gerusalemme.

Gerusalemme – Infopal

Khalil Tafkaji, presidente dell’ufficio carte geografiche dell’Associazione Studi Arabi, ha affermato che Israele ha firmato un progetto per costruire un nuovo quartiere coloniale nella zona di Bab al-Amud, a est della città di Gerusalemme, denominato “Maalih David”.

Tafkaji ha riferito che l’obiettivo di questo progetto è costruire “110 unità abitative in aggiunta ad altre sei associazioni israeliane nella stessa zona”.
E ha aggiunto che la proprietà di questa zona è passata da “terreni demaniali a proprietà delle associazioni coloniali in base a un accordo tra queste ultime e il governo di occupazione israeliano”.

I palestinesi affermano che le attività coloniali israeliane rappresentano uno degli ostacoli principali che impediscono il raggiungimento di un accordo di pace tra palestinesi e Israele, e hanno aggiunto che servono per imporre una nuova realtà anticipando e compromettendo le trattative per la questione finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.