Israele impedisce la realizzazione di un progetto dell’Oxfam in Cisgiordania.

 

Hebron – Infopal. In barba anche ai progetti finanziati e sostenuti dalla UE e dall’Oxfamn, le autorità di occupazione israeliane hanno consegnato a 7 agricoltori della provincia di Hebron un ordine che impedisce la bonifica dei loro terreni agricoli.

L’Unione dei Comitati degli Agricoltori ha diramato un comunicato in cui spiega che i contadini erano in procinto di bonificare 5,35 ettari dei loro terreni nell’ambito di un progetto patrocinato dalla sede belga dell’organizzazione internazionale “Oxfam”, con finanziamento dell’Unione Europea. Il progetto, che ha l’obiettivo di proteggere i piccoli agricoltori e raggiungere la sicurezza alimentare, ha una durata triennale e coinvolge le aree di Hebron, Betlemme e Dura. Esso prevede la bonifica di 150 ettari di terreni, la costruzione di muri di sostegno, l’apertura di 30 km di strade agricole e l’inserimento di 85 mila piante.

Nel comunicato, l’Unione ha rivolto un appello a diverse associazioni internazionali perché intervengano presso le autorità di occupazione contro la decisione di impedire ai contadini di bonificare e coltivare i campi – la loro unica fonte di sostentamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.