Israele intende ebraicizzare anche lo storico palazzo dei Califfi omayyadi a Gerusalemme

Al-Quds (Gerusalemme) – InfoPal. La Fondazione “al-Aqsa” per il patrimonio storico-religioso ha lanciato l'allarme per l'intenzione di Israele di ebraicizzare siti storici arabo-islamici come il palazzo dei Califfi omayyadi, ubicato sul lato meridionale della moschea di al-Aqsa.

“Tutta l'area dell'Haram Sharif è stata destinata dalle autorità d'occupazione israeliane a diventare un giardino biblico. Oltre ad essere progetto che sfigura l'architettura originaria della Città santa, si tratta anche di manovre molto pericolose in quanto contengono messaggi di violenza nei confronti dei palestinesi gerosolimitani.

“La moschea di al-Aqsa e tutta la Gerusalemme occupata subiscono quotidiani attacchi da parte di estremisti israeliani, polizia e militari.
Proprio ieri, Israele ha permesso a un gruppo di tecnici e ingegneri di recarsi nell'area del palazzo dei Califfi omayyadi minacciato di estinzione.

“L'intenzione israeliana potrebbe essere quella di collegare il palazzo in questione con il cuore della Gerusalemme antica, attraversando numerose aree storiche palestinesi da 'Essawiyah fino alla moschea di al-Aqsa passando da as-Sawwanah, Wadi al-Joz, fino al palazzo dei Califfi omayyadi, e molti altri siti islamici”.

(Nella foto: il palazzo dei Califfi omayyadi, Gerusalemme. Quds Net News Agency).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.