Israele: l’amico disprezzato su Facebook. Non è forse la sua peggior propaganda?

Guarda il video: Israel Wants Peace – Friend Request Pending

EI. Un nuovo video della propaganda israeliana si sta avvalendo di Facebook per lanciare un'immagine di Israele quale eterna vittima di violenza e ostilità perpetue, mentre sorvola su pulizia etnica, occupazione, colonizzazione, violenza, e l'odio ufficialmente dichiarato contro palestinesi, arabi e musulmani.

Nel video-propaganda che sta facendo il giro di YouTube, si raffigura Israele che invia via Facebook “richieste di amicizia” e “regali” di “latte e miele” a Egitto, Giordania e palestinesi senza ricevere nulla in cambio, ma incassando solo bombe.

Dopo che tutte le richieste di “amicizia” inviate da Israele vengono respinte, nel video compare la scritta “parliamone”, riecheggiando la linea ufficiale della propaganda israeliana secondo la quale Israele vuole negoziare per raggiungere la pace.

Il video è stato pubblicato da Hasbara Fellowships, un programma di Aish HaTorah International, gruppo sionista estremista che lavora per la colonizzazione di al-Quds (Gerusalemme) e che paragona gli ebrei a una “specie di animali in pericolo di estinzione”.

Non è semplice individuare quali siano gli intenti degli autori del video, ma è certo che questo verrà applaudito da quanti già credono alla narrativa israeliana, quella del suo vittimismo.
Tuttavia, ponendo la brutale Apartheid di coloni quale è Israele come un amico da guadagnare tra il mare dell'aggressività araba, non convince numerosi altri.

Hasbara Fellowships, stando al sito internet di Aish Torah, è un programma per la propaganda sviluppato su richiesta del ministro degli Esteri israeliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.