Israele parteciperà all'inchiesta internazionale Onu sull'assalto alla Freedom Flotilla

New York – Agenzie. Ban Ki-moon, segretario generale delle Nazioni Unite (Onu), fa sapere che il 10 agosto comincerà i lavori la commissione incaricata di indagare sull'attacco israeliano ai danni della missione umanitaria Freedom Flotilla.

Afferma il Segretario Generale dell'Onu: “Mi aspetto che l'inchiesta faccia luce sull'accaduto, che contribuisca alla pace e che ricomponga i rapporti tra Israele e Turchia”.

Il primo rapporto è atteso per la prima metà di settembre 2010.

La composizione del comitato vedrà Geoffrey Palmer, ex primo ministro della Nuova Zelanda, alla presidenza, e Alvaro Uribe, presidente uscente della Colombia, in veste di vice presidente.

Dopo le prime dichiarazioni nelle quali Israele aveva respinto l'appello per l'avvio di indagini internazionali e indipendenti, pochi giorni fa lo Stato ebraico ha approvato la formazione di questa commissione dell'Onu.

Turchia e Israele avranno i propri membri all'interno del gruppo di lavoro, ed è degno di nota il fatto che questa sarà la prima indagine internazionale ufficiale alla quale Israele decide di partecipare per discutere le proprie azioni militari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.