Israele permette dispiegamento soldati egiziani lungo gasdotto nel Sinai

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Dopo settimane di stallo, il governo israeliano permetterà agli ufficiali egiziani di riposizionarsi intorno ai gasdotti nella penisola del Sinai da cui il gas viene erogato a Giordania e Israele. 

A riportare la notizia è il quotidiano israeliano “Yedioth Ahronoth” che spiega come la decisione del governo sia dettata dalla necessità di garantire un minimo di pattugliamento all'impianto fino a che la situazione non si stabilizzi. 

Già la scorsa settimana erano stati dispiegati nel Sinai 3mila e 500 soldati egiziani. 

Restano misure straordinarie (probabilmente basate sui Regolamenti d'emergenza britannici risalenti al 1945, ndr), dal momento che, in base ai patti bilaterali tra Tel Aviv e il Cairo, la penisola del Sinai dovrebbe essere una regione “smilitarizzata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.