Israele progetta un nuovo quartiere ebraico a Gerusalemme con oltre 2.600 unità

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Fonti giornalistiche israeliane hanno svelato ieri la decisione del governo israeliano di costruire un nuovo quartiere ebraico nella città occupata di Al-Quds (Gerusalemme) con 2.610 nuove unità abitative nella zona tra Betlemme e la Città Santa.

Secondo quanto riferisce il quotidiano israeliano “Haaretz”, il terreno sul quale verrà edificato il nuovo quartiere è di competenza della cosiddetta “amministrazione delle terre di Israele”, un ente controllato dal governo, autorizzato a concedere i permessi di costruzione.

Se non verranno presentati appelli al progetto, si procederà alla concessione dei permessi.
I lavori di costruzione comprenderanno anche i terreni nel villaggio di Beit Safsafa.

Il quotidiano riferisce inoltre che “il piano coloniale è stato trasmesso alla commissione per la Pianificazione del Comune di Gerusalemme, mentre la sua approvazione è prevista a a breve”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.