Israele respinge il rapporto dell'Onu sulla Freedom Flotilla: 'Partigianeria e disinformazione'

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Tel Aviv critica con forza le conclusioni del rapporto sull'aggressione israeliana alla Freedom Flotilla (FF) pubblicato alla fine di maggio dal Consiglio dei diritti umani dell'Onu, definendolo “partigiano, politicizzato e ingannevole'.

Il rapporto biasima Tel Aviv per le gravi violazioni commesse “contro i diritti dell'uomo e il diritto internazionale a causa della violenza inaccettabile utilizzata dalle forze armate israeliane nel loro abbordaggio alle navi della FF”.

Il portavoce del ministero degli Esteri israeliano ha dichiarato che “il rapporto del Consiglio dei diritti umani dell'Onu è solo una sequela di menzogne”, mentre il suo governo – ha detto – appoggia l'indagine richiesta dal segretario dell'Onu Ban Ki-moon.

La missione internazionale inviata per svolgere un'inchiesta sull'aggressione alla FF ha ascoltato circa cento partecipanti in vari Paesi (Gb, Svizzera, Giordania, Turchia), ma Israele non ha voluto collaborare con questa missione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.