Israele sta subendo perdite ingenti sul fronte libanese e ha richiamato in servizio altri riservisti.

Per questo motivo Israele e gli Usa vogliono far sostituire i soldati israeliani in Libano da un contingente Nato formato da militari europei. Così Tel Aviv può concentrare meglio i suoi nel massacro di civili palestinesi a Gaza e, probabilmente, nella West Bank.

E l’Italia, insieme all’Europa, si presta al gioco…

Se nel nostro paese ci fosse garantito il potere di riconfermare o meno i nostri leader, ci sarebbe da mandarli a casa subito, senza se e senza ma. Hanno tradito il mandato per il quale sono stati eletti: basta guerre di inciviltà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.