Israele tenta di assassinare Haniyah e il suo vice con una lettera avvelenata.

Il vice-primo ministro palestinese Ed-Din Esh-Sha’er ha accusato Israele di aver tentato di assassinare il premier Ismail Haniyah e lui con una lettera avvelenata spedita alla sede del capo del governo, a Ramallah, lunedì.

6 dipendenti del ministero sono stati avvelenati a causa dell’inalazione di materiale nocivo contenuto nella lettera arrivata all’ufficio del primo ministro. Sono stati tutti ricoverati in gravi condizioni in ospedale a Ramallah.

Secondo le informazioni attualmente in possesso degli inquirenti, la busta della lettera avvelenata era indirizzata al vice- primo ministro Naser Ed-Din Esh- Sha’er e aveva come mittente il premier Haniyah.

Gli impiegati hanno aperto la busta venendo investiti da una sostanza bianca che ha fatto perdere loro conoscenza.

(Fonte: www.maannews.net)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.