IX Festival di solidarietà con la Palestina.

Si è svolto ieri, mercoledì 25 aprile, al Palanord, Parco Nord di Bologna, il IX Festival di Solidarietà con il popolo palestinese.

Erano presenti un migliaio di persone, prevalentemente appartenenti alla comunità islamica bolognese.

Tra gli ospiti presenti, l’on. Fernando Rossi, Senatore della Repubblica, il dott.Taisir At-Tamimi, Giudice supremo di Palestina, il dott. Ali Al-Fakir, ex ministro giordano per gli affari religiosi e attualmente deputato del parlamento giordano, il prof. Abdallah Adh-Dhaher (docente universitario in Giordania e Palestina), il prof. Saud Abu Mahfuth (docente universitario in Giordania) e deputato del parlamento giordano, dott. Mohammed Dachan presidente delle Comunità e Organizzazione Islamiche in Italia (UCOII).

Il dott. Ali Al-Fakir ha parlato dell’importanza della città di Gerusalemme per i musulmani, e ha apprezzato la presenza dell’on. Fernando Rossi, ringraziandolo molto per la sua posizione in difesa degli oppressi, in particolare per la sua solidarietà con il popolo palestinese.

L’on Rossi ha espresso la sua solidarietà al popolo palestinese, ma si è detto anche scettico che le cose possano cambiare in considerazione dell’attuale situazione internazionale che sta dietro la politica americana ed israeliana. L’on. Rossi si è chiesto come l’Italia faccia ad essere considerato un arbitro neutrale visto l’accordo di collaborazione militare con Israele.

At-Tamimi, inv ece, ha parlato di Gerusalemme – raccontando anche la sua esperienza personale: difficoltà a spostarsi da un quartiere all’altro e spiegando che spesso i militari non gli permettono di tornare a casa, e impediscono ai musulmani di pregare alla moschea di Al-Aqsa.

Ciò non accade solo ai musulmani anche ai cristiani ai quali è stato impedito di recarsi a Gerusalemme per la pasqua cristiana. Ha parlato anche della politica israeliana che sta cambiando la fisionomia di Gerusalemme non solo con gli scavi sotto la moschea di Al-Aqsa, anche con la costruzione del Muro di separazione razziale. At-Tamimi ha chiesto alle persone libere nel mondo e alla comunità internazionale di intervenire per togliere l’assedio imposto contro il popolo palestinese.

Prof. Saud Abu Mahfuth ha illustrato con l’ausilio delle fotografie la storia di Gerusalemme e le modifiche che sta apportando il governo di Israele sulla città e sui luoghi santi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.