Jihad islamico: ‘Propaganda sionista circa presenza al-Qa’eda a Gaza’

Gaza – Pal- Info. “Propaganda sionista”: così il Movimento del Jihad islamico ha definito le affermazioni che presumerebbero una presenza di al-Qa'ida all'interno della Striscia di Gaza.

“Una propaganda pianificata con il sostegno regionale e propedeutico ad una nuova aggressione contro Gaza”.

Da'oud Shihab, portavoce del Jihad, avverte che qualsiasi tentativo di natura bellicosa su Gaza incontrerà dura resistenza e che la rappresaglia non avrà precedenti.

“La recente escalation di aggressioni su Gaza non è un fatto separato”, prosegue Shibab rivolgendosi alla stampa, “ma rientrano in una lunga serie di aggressioni contro ogni aspetto della vita civile dei palestinesi di Gaza”.

“Una mazzetta” invece le garanzie Usa ad Israele in materia di congelamento e i palestinesi otterranno il nulla, secondo il parere del Jihad islamico, che conclude “Israele beneficerà sia dall'assistenza militare finanziaria statunitense, sia dalla legittimazione delle attività coloniali una volta scaduto il termine del blocco edilizio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.