Jihad islamico: vendicare le aggressioni israeliane è un diritto dei palestinesi.

Il Jihad islamico ha ribadito quanto affermato più volte: "la resistenza è un diritto legittimo del popolo palestinese fintantoché ci sarà l’occupazione".

E ha aggiunto che i palestinesi hanno il diritto a "vendicare le aggressioni israeliane nei territori occupati".

In un comunicato stampa, un leader del movimento, Muhammad Al-Harazin, ha dichiarato: "La rappresaglia per ogni aggressione non ha bisogno di aspettare la decisione di altri; la resistenza è un diritto del popolo. E’ anche dovere del popolo difendere la terra, la popolazione e le proprietà che l’occupazione ha distrutto".

E ha aggiunto "rinnovare la tregua, come vuole l’occupazione, significa inginocchiarsi alle richieste israeliane per dividere il popolo e dimenticare le tragedie che esso ha affrontato nella West Bank e a Gerusalemme. Significa anche ignorare la sofferenza di più di 10 mila prigioneri nelle carceri israeliane". 

E ha ribadito la volontà del Jihad islamico di vendicare "ogni aggressione contro il popolo palestinese".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.