L’assedio di Gaza continua ad uccidere: morta una bambina di sei mesi per mancanza di cure

Fonti mediche palestinesi di Gaza hanno annunciato ieri sera la morte della neonata di sei mesi, Sanaa Muhammad al-Hajj, all’ospedale an-Naser nella città di Gaza, dopo che le forze di occupazione israeliane le hanno negato il permesso di curarsi negli ospedali in territorio israeliano.

 

Sono decine i malati deceduti a causa dell’embargo che da un anno e mezzo le forze di occupazione impongono alla Striscia di Gaza, quattro nelle ultime due settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.