L’associazione ‘Shahed’ per la difesa dei diritti umani invia lettera di ringraziamento al governo cipriota per aver permesso alle navi del Free Gaza di partire per la Striscia assediata.

 

 

Infopal. Una delegazione dell’associazione per la difesa dei diritti umani, “Shahed”, ha inviato al governo cipriota una lettera di ringraziamento per aver concesso alle navi del Free Gaza movement di partire dal suo porto verso la Striscia di Gaza assediata.

Il direttore dell’associazione, Mahmud al-Hanafi, e il coordinatore generale, Mahmud Ashur, hanno consegnato al rappresentante di Cipro a Beirut, dott. Kyprianos Koros, la lettera di ringraziamento al governo cipriota.

Nonostante le pressioni americane e israeliane sul governo cipriota, le autorità hanno permesso di effettuare tre viaggi con imbarcazioni cariche di sostenitori stranieri e di aiuti farmaceutici urgenti.

Si ricorda che l’assedio imposto dalle autorità israeliane sulla Striscia di Gaza ha causato la morte di più di 250 malati palestinesi, ha bloccato la vita economica e prodotto effetti disastrosi sull’ambiente.

Il dott. Koros ha confermato che “il governo cipriota sta dalla parte dei principi umani e invita al rispetto delle leggi internazionali umanitarie. La nostra posizione nasce dalla convinzione che i diritti umani devono essere rispettati”.

 

Beirut, 19/11/2008

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.