L’Autorità Palestinese condanna l’operazione di Dimona e smentisce il legame di Fatah con gli attentatori.

Ramallah – Infopal

L’Anp ha condannato l’operazione di Dimona e tutti gli attacchi che prendono di mira i civili sia palestinesi sia israeliani.

In un comunicato ufficiale, l’Autorità palestinese condanna l’operazione militare israeliana effettuata all’alba di oggi, a Qabatia, in cui sono stati uccisi due cittadini e ferito un terzo. Nello stesso tempo, ha condannato l’attacco suicida di questa mattina contro un centro commerciale israeliano, a Dimona.

Nel comunicato dell’Anp viene smentito che le brigate al-Aqsa possano avere legami con questa operazione: "Il gruppo che ha eseguito l’attentato è conosciuto per il rifiuto di qualsiasi tregua e qualsiasi avanzamento all’iniziativa di pace".

L’attentato al centro commerciale di Dimona, nel Negev, è stato rivendicato dalle brigate di al-Aqsa, ala militare di Fatah, dalle brigate di Abu Ali Mustafa, appartenenti al Fronte Popolare di Liberazione della Palestina, e da un altro gruppo che si fa chiamare brigate al-Watan (la Patria, ndr).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.