L’Egitto invita la dirigenza di Hamas a inviare una delegazione al Cairo.

Gaza – Infopal

Fonti palestinesi hanno riferito che la dirigenza egiziana ha invitato il movimento di Hamas a inviare una delegazione – dalla Striscia di Gaza e dall’estero – in Egitto per un incontro con il ministro dell’intelligence, Omar Sulaiman.

Sulaiman presenterà alla delegazione le risposte israeliane alla proposta per la tregua in discussione da settimane e informerà la dirigenza di Hamas dei risultati dei colloqui con i responsabili israeliani. La tregua è stata accolta da dodici fazioni palestinesi durante gli incontri al Cairo, alla fine di aprile.

La delegazione di Hamas sarà al Cairo nei prossimi giorni. Il vice-presidente dell’Ufficio politico di Hamas, Musa Abu Marzuq, si trova in Egitto da due giorni, proveniente dallo Yemen.

L’altro ieri, Sulaiman aveva incontrato il primo ministro israeliano Ehud Olmert e i ministri degli esteri e della difesa nell’ambito dei tentativi per raggiungere una tregua tra le fazioni palestinesi e lo stato ebraico, nella Striscia di Gaza, per la durata di sei mesi. La tregua si estenderebbe poi anche alla Cisgiordania.

Gli israeliani, tuttavia, hanno dichiarato che l’accordo è legato al blocco del contrabbando delle armi e alla liberazione del soldato Gilad Shalit, sequestrato nella Striscia di Gaza due anni fa.

Secondo le fonti palestinesi, il ministro Sulaiman avrebbe rifiutato la proposta israeliana e confermato che la tregua rappresenta "la prima fase, una base importante per il rilancio delle trattative che riguardano lo scambio dei detenuti".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.