L’occupazione israeliana si ritira da Nablus dopo aver arrestato due cittadini palestinesi

Fonti di sicurezza palestinese hanno riferito che le forze di occupazione israeliane, dopo una larga operazione militare questa mattina, si sono ritirati dopo aver arrestato due cittadini palestinesi, si crede siano attivisti delle brigate al-Aqsa.

I testimoni hanno aggiunto che le forze di occupazione hanno circondato diverse abitazioni nella via at-Ta’awon a ovest della città di Nablus, di cui la casa di “Aal Awadah” al quale hanno fatto saltare l’ingresso principale e hanno chiesto agli abitanti di evacuare la casa con il pretesto dei ricercati.

Le forze di occupazione hanno interrogato gli abitanti della casa e hanno imposto il coprifuoco sulla zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.