L’ufficio di Olmert: la costruzione delle colonie a Gerusalemme proseguirà.

Tel Aviv – Infopal

L’ufficio del premier israeliano Ehud Olmert ha confermato che le costruzioni degli insediamenti coloniali a Gerusalemme occupata proseguiranno senza sosta.
Questa è la risposta al rapporto dei membri della Knesset che il governo ha congelato tutte le attività di colonizzazione oltre la linea verde, compresi i quartieri ebraici a Gerusalemme.

Secondo l’ufficio di Olmert, è stato così chiarito al mondo intero, compreso il presidente americano George Bush, che Israele non ha intenzione alcuna di congelare la costruzione di insediamenti a Gerusalemme.

Il ministro degli esteri Tzipi Livni aveva dichiarato in precedenza che "è naturale che il governo tenti di controllare le zone contese".

E ha aggiunto che "il governo decide dove, quando e come costruire".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.