La calata dei unni: le truppe israeliane invadono il campo profughi di Al-Ein e per farsi largo, abbattono i muri tra una casa e l'altra. 2 anziani feriti.

Questa mattina, le forze di occupazione israeliane hanno invaso il campo profughi di Al-Ein, a Nablus, in Cisgiordania. 2 palestinesi sono rimasti feriti e altri 3 sono stati sequestrati.

Testimoni oculari hanno raccontato che uno spiegamento di veicoli militari israeliani ha assaltato il campo e soldati hanno perquisito numerose abitazioni.

Come durante la "calata dei barbari", le forze israeliane hanno fatto saltare in aria i muri tra una casa e l’altra, per facilitare il passaggio durante l’attacco: 2 palestinesi sono rimasti feriti – un uomo di 70 anni, Muhammad Barakat, e un’altra anziana, travolti dal crollo dei muri.  

3 altri palestinesi sono stati sequestrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.