La Città Vecchia assaltata dai militari israeliani: centinaia di cittadini palestinesi imprigionati.

  Ieri, i militari israeliani hanno fatto irruzione in numerose case di cittadini palestinesi nella Città Vecchia di Hebron, e ne hanno imprigionato centinaia.

Testimoni oculari palestinesi hanno raccontato che un vasto spiegamento di militari israeliani ha fatto irruzione nelle case palestinesi dell’area vicino alla Moschea di Ibrahim e ha tenuto prigionieri tutti i maschi dai 14 anni in poi, sostenendo che i cittadini palestinesi che vivono nella Città Vecchia rappresentano una "minaccia alla sicurezza".

Le forze di occupazione israeliana fanno normalmente uso di tali pratiche, sostenendo che i palestinesi non abbiano il diritto di vivere nella Città Vecchia di Hebron, o di entrarvi, senza informarne le autorità israeliane. Questo, per "mantenere la sicurezza dei coloni israeliani", che hanno sottratto varie zone ai legittimi abitanti palestinesi e vi si sono insediati. Tutto ciò, in palese violazione delle leggi internazionali.

Vecchio archivio fotografico: http://nakba.sis.gov.ps/My%20Webs/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.