La comunità palestinese in Piemonte condanna i massacri di Beit Hanoun.

 
 
 
COMUNICATO STAMPA

         La Comunità palestinese in Piemonte “AL BAIADER” e l’Unione Araba di Torino condannano la brutale aggressione da parte dell’esercito israeliano contro la popolazione palestinese del villaggio di “Beit Hanoun” nella striscia di Gaza ed il massacro compiuto in data odierna con l’uccisione di 7 bambini e di tanti civili innocenti;

         Ci lamentiamo del modo marginale con cui vengono trattate le notizie in Italia che riguardano questa “mattanza” da parte delle diverse reti TV e dei diversi mezzi di stampa;

         Facciamo ricordare che in pochi giorni il numero delle vittime civili è salito a più di 60, gran parte di loro sono donne, anziani e bambini ed il numero delle case e dei terreni coltivabili distrutti  superano le centinaia;

         Ci chiediamo se il sangue di un bimbo oppure di un innocente palestinese non sia uguale al sangue di un qualsiasi bimbo o di un qualsiasi innocente di questo mondo;

         Invitiamo tutte le persone di libera coscienza ed amatori della pace a mobilitarsi affinché si giunga ad una cessazione immediata di questa assurda aggressione ponendo così fine al linguaggio delle armi che genera violenza odio e terrore.

Il tutto nel nome di una pace giusta che garantisca il diritto del popolo palestinese ad avere uno Stato libero, sovrano ed indipendente come da risoluzione dell’ONU del 1967 (diritto spesso calpestato dall’occupante israeliano) e che procuri sicurezza e convivenza pacifica per tutta l’area.

  

 

      “AL BAIADER”                     Unione Araba di Torino

Comunità palestinese in Piemonte __

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.