La Corte militare israeliana prolunga la detenzione amministrativa del direttore di Nafha, la Società per i Prigionieri.

La corte militare israeliana ha prolungato la detenzione amministrativa per il direttore dell’ufficio di Qalqiliya della Società Nafha per i Prigionieri, Zaki Dawoud.

Dawoud è attualmente incarcerato nel Centro per gli interrogatori di Al-Jalameh.

Sia il direttore generale di Nafha, Muhammad Bsharat, sia molti altri dirigenti e membri si trovano in "detenzione amministrativa", senza imputazione alcuna e senza processo.
Si tratta, infatti, di arresti "politici".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.