La Corte Suprema israeliana: ‘Le trattative per lo scambio dei detenuti sono complicate. Si rischia che non vadano in porto’.

Nazareth – Infopal. Il presidente della Corte Suprema israeliana, Dorit Beinisch, ha definito “complicati” i negoziati in corso sullo scambio di prigionieri tra Israele e Hamas tramite la mediazione tedesca, osservando che “non è stato ancora raggiunto un accordo e ci sono ancora punti da chiarire tra le due parti”.

Ella ha poi aggiunto che “esiste la possibilità che alla fine lo scambio non venga attuato, quindi i dettagli delle trattative non devono essere pubblicati”.

La dichiarazione del giudice giunge a conclusione di una seduta della Corte Suprema, tenutasi nella serata di ieri, 30 novembre, che aveva all’ordine del giorno la richiesta di rimozione della censura militare sui dettagli delle trattative per lo scambio. La decisione della Corte Suprema sarà resa nota prossimamente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.