La dirigenza di Fatah nella Striscia di Gaza ad Abu Mazen: rinuncia alla decisione di non candidarti.

Gaza. La dirigenza di Fatah nella Striscia di Gaza ha invitato il presidente Mahmoud Abbas a rinunciare alla sua decisione di non candidarsi alle prossime elezioni presidenziali, affermando che egli rimane il candidato di Fatah per queste elezioni. L’invito arriva dopo il discorso di Abbas di ieri, 5 novembre, nel quale ha dichiarato che non desidera correre per la presidenza alle prossime elezioni.

Una fonte ufficiale della dirigenza di Fatah a Gaza ha dichiarato: “La leadership di Fatah nella Striscia di Gaza, nonostante comprenda tutte le motivazioni (che consideriamo realistiche e corrette) addotte dal presidente Mahmoud Abbas all’atto di prendere la sua decisione, lo invita a ripensare la sua posizione e la sua volontà di non presentarsi alle prossime elezioni presidenziali, tanto più che la causa nazionale palestinese e l'intero progetto nazionale attraversano una fase molto complessa”.

La dirigenza di Fatah nella Striscia di Gaza ha confermato dunque il suo pieno sostegno ad Abbas, considerandolo “l'uomo più adatto per guidare il progetto nazionale palestinese e il popolo palestinese verso la salvezza”.
“Abbas è un uomo saggio e un bravo politico mosso da sincero nazionalismo e da una chiara visione del futuro. Egli è inoltre l'uomo che ha accompagnato tutte le fasi e gli sviluppi della causa palestinese sin dalla nascita di Fatah fino ai nostri giorni, ed ha vissuto tutti i dettagli e le complessità che tale questione ha presentato”, afferma la dirigenza di Fatah nella Striscia.

La dirigenza di Fatah nella Striscia di Gaza, nel contempo, ha definito “saggia e coraggiosa la decisione presa dal Comitato centrale del Movimento Fatah, che ha indicato il presidente Abbas come proprio candidato per le prossime elezioni presidenziali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.