La European Campaign to lift the siege on Gaza organizza sit-in di protesta di fronte a ambasciate e consolati egiziani in tutta Europa.

 

Bruxelles – Infopal. La European campaign to lift the siege on Gaza ha annunciato l’intenzione di organizzare sit-in davanti ad ambasciate e consolati egiziani in diversi paesi europei, per protestare contro la permanente chiusura del valico di Rafah, che collega l’Egitto alla Striscia assediata.

I sit-in si svolgeranno sabato, in contemporanea nelle principali città europee e chiederanno la riapertura del valico egiziano-palestinese.

In un comunicato stampa diramato da Bruxelles, martedì 2 dicembre, la Campagna Europea fa sapere che le manifestazioni rispecchiano il rifiuto popolare europeo del ruolo che l’Egitto sta svolgendo nell’assedio di Gaza, e chiederà al governo del Cairo di riaprire il valico e di porre fine alle sofferenze di un milione e mezzo di palestinesi.

I sindacati di categoria della Giordania hanno lanciato un appello per una manifestazione di fronte all’ambasciata egiziana ad Amman.

Italia: sabato 6 dicembre, ore 17, presidio in piazzale Loreto, a Milano, nei pressi del Consolato egiziano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.