La Freedom Flotilla2 porterà a bordo centinaia di attivisti da 40 paesi

 

Amman – Pal.info. La seconda missione della Freedom Flotilla diretta a Gaza, attaccata dalle forze di occupazione israeliane nel maggio 2010, includerà centinaia passeggeri provenienti da 40 Paesi, secondo gli ultimi dati, resi noti dal presidente del Jordanian Lifeline committee, Wael al-Saqa. Soltanto dalla Giordania, ha annunciato, hanno aderito ben 40 attivisti.

Nel comunicato stampa rilasciato ieri, martedì, ha aggiunto che la flotilla include 12 navi, oltre all’imbarcazione turca Mavi Marmara, attaccata dalle forze di occupazione israeliane durante la prima missione.

Saqa ha fatto presente che sono ancora in corso le trattative per decidere se acquistare o meno un’altra nave con fondi arabi, sottolineando che il Lifeline committee contribuirà per il 20 per cento del costo totale.

La data di partenza della flotilla è stata posticipata a giugno, perché il Comitato internazionale ha voluto permettere ai partecipanti turchi di prendere parte alle elezioni che si terranno a giugno in Turchia, ha riferito Saqa.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.