La Germania risarcirà decine di migliaia di lavoratori ebrei licenziati durante il periodo nazista.

Il quotidiano israeliano Yedioth Ahronoth ha riferito che è stato raggiunto un accordo preliminare tra il premier israeliano Ehud Olmert e la Germania, che comprende il pagamento di compensazioni economiche per le "decine di migliaia di lavoratori ebrei che sono stati licenziati durante il periodo nazista".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.